lunedì, febbraio 23

Titanic vs Allure of the Seas

Titanic
1912
Dislocamento     59 052
Stazza lorda     46 328 tsl
Lunghezza     269,90 m
Larghezza     28 m
Altezza     53,3 m
Pescaggio     10,54 m
Velocità     In crociera:
23 nodi-43 km/h
Massima oltre 26 nodi
Capacità di carico     3 547 persone



Allure of the Seas
2010
Dislocamento     100.000 ca
Stazza lorda     225.282 tsl
Lunghezza     361,79 m
Larghezza     fuori tutto 60,5 m
Altezza     massima 72 m
Pescaggio     9,3 m
Velocità     22,6 nodi
Numero di cabine     2700
Passeggeri     5400 - 6400

vedi

domenica, febbraio 15

Cronaca sanremese

Conti è un brodino insipido con la brillantezza  di un lunotto appannato.
21.57 Malika, canzoncina d'amore, ma lodevole che non si sia tolta l'apparecchio per i denti.
 Cantano tutti alla stessa maniera e con lo stesso tema. I talent show hanno appiattito le personalità      (Maurizio Arcieri). Vedere i Sanremo degli anni Settanta.
22.03 Gianna Nannini, cover L'immensità. La canta meglio della sua Nell'anima.
22.16 Nek: "Siamo fatti per amare" "Fatti avanti amore" Tema originalissimo.
 Alla fine dell'esibizione Conti gli fa una freddura. Nek è spiazzato.
 "Gli ho detto che il Sassuolo ha perso!" Ride da solo.
22.23 Panariello imita Renato Zero. Caduta di stile nel confrontare la trentenne Boschi con la ex     ministro Cancellieri, nonna, del governo Monti.
22.47 Il Volo, ovvero "I tre Bocelli", con Grande amore; finalmente un tema nuovo!
22.52 Emma dall'alto del suo sovrappeso, saluta il babbo, tenendo a precisare che lei queste cose non  le fa; siccome è trasgressiva, presenta Sanremo.
22.53 Annalisa, testo di Francesco Silvestre: "Amore" "Baciarti e poi scoprire che l'ossigino mi arriva dritto al cuore, solo se mi baci te e non sentire bisogno più di niente". Brividi da Bacio Perugina.
22.59 Rocio, in un'azienda normale si chiamerebbe "esubero di personale". Ma siccome siamo alla Rai, non si bada a sprechi.
23.09 Selfie di Conti, per far vedere che è al passo con i tempi, con un cantante straniero imbarazzato, manco fosse Bruce Springsteen.
23.10 Parte comica, con i finti critici tra il pubblico. Hanno avuto l'approvazione del Ministero della Sanità; sono prescrivibili dal medico curante per trattare la stitichezza.
23.15 Britti: "Mi hai detto il codice sbagliato!!" Conti: "No, no! È stato corretto subito!". Sì, dopo che ha cantato... Poco dopo si alza un vento da dietro le quinte, sono le palle di Britti che vorticano.
23.20 Irene Grandi: "Con il vento sei volata via", e con lei anche la fantasia; ripetuta con varianti per sfangare il tempo della canzone.
23.30 Conti pippobaudizza , 30 secondi di appello Ilva. Bastano per far vedere che anche lui è sensibile al sociale.
23.31 Fragola, canzoncina di formazione sull'amore.
23.30 Atzei, vedi Annalisa, testo di Francesco Silvestre. "Io ti amo, mentre dentro muoio. Tu sei il solo al mondo con cui voglio stare". L'autore supera se stesso, avvicinandosi alle vette di Moccia.
23.40 Moreno, autori... una squadra di calcetto. Se tu sei un rapper, non puoi vestirti con farfallino nero su colletto di camicia candida e giacca da crooner. Poi magari Conti si ingelosisce.
23.45 Conti ricorda per l'ennesima volta di pagare il canone Rai.
23.47 Grignani, new version, capelli tirati, pulitino, canzone sanremese. Chi era costui?
23.57 Coluzzi - Di Michele, offerti dalla ditta De Filippi. Poiché Coluzzi ha perso il collo da tempo, la Di Michele per solidarietà si lascia la cravatta slacciata.
00.04 Nesli: "Buona fortuna amore". Direttamente nell'usato sicuro.
00.10 Will Smith. Seconda uscita a Sanremo, dopo la esilarante supercazzola di Bonolis e  "Prisencolinesinanciusol". Paragone improponibile, Bonolis è un conduttore, Conti un presentatore. Bonolis sta a Mario Riva come Conti sta a Daniele Piombi. Solo servizio per presentare l'uscita del suo film. Forse Conti si è esibito in qualche gag con lui ma nessuno se ne è accorto.
Da questo momento seguire Sanremo diventa una tortura cinese.
00.34 Tilt del computer per la lettura della classifica. Conti, da bravo presentatore... improvvisa mostra tutte le sue qualità per riempire il tempo di vuoto, con il vuoto...
I finalisti sono Nek, Malika, il Volo.
Ripartono le votazioni per pompare ancora qualche soldo agli abbonati Rai.
Colorado, pubblicità lunghissima, Ruggeri, premiazioni di contorno, elenco ringraziamenti  sino alle suggeritrici sorelle Pesciaroli. Poesiola persolazzata per ognuna delle vallette per ringraziare Conti. Parte Arisa con un "ti stimo", alla maniera della Pina per Ugo. Poi Rocio che  si emoziona, perchè Conti è stato come un padre. Infatti lo ringrazia di averle dato questa possibilità di guadagnare tanti soldi senza fare una mazza, manco fosse suo padre. Infine Emma che ci tiene a precisare che lei queste cose non le fa,  e che tornerà a cantare, perché lei è una tosta.
3° Malika
2° Nek
1° I tre Bocelli
Sanremo, un punto fermo della canzone italiana, fermo agli anni 80.






lunedì, febbraio 9

Allegria



Questa è una foto da Flickr dell'utente fotografo Richard.
Non riesco a staccare lo sguardo, una casetta che sembra essere fatta con i Lego, così compatta. Non manca niente, una casetta a prova di infrazione!! C'è  la scaletta esterna che porta alla soffitta, direttamente dal piano rialzato,  la porta principale è solida e quella di servizio è a spinta di coniglio; naturalmente il seminterrato, altro luogo di facile ingresso. Da questa collocazione dà la sensazione che sia una casa isolata. Ma i cavi della elettricità  e del telefono, che arrivano dal lato di vista, fanno intendere che da quella parte ci sia la strada.Le apparenze ingannano.

lunedì, febbraio 2

Fatece ride'

Dimissioni di Sacconi da capogruppo al Senato di Area popolare (Ncd e Udc) e di Barbara Saltamartini da portavoce del partito. La deputata, ha annunciato l’abbandono di Ncd, forse per approdare alla Lega. Anche Lupi è contrariato dall'azione di Alfano.
Se erano ministri... col cavolo che si dimettevano.
È facile dimettersi da capogruppo di qualcosa o portavoce di laqualunque.  Ed infatti solo loro lo hanno fatto, gli altri colleghi ministri non ci hanno proprio pensato a lasciare la comoda poltrona.
Ricordiamoci che quando il loro ex padrone chiese di dimettersi in massa, gli unici che non lo fecero furono i suoi ministri.

I diari spariti dell'abate Benedetti

Da diverso tempo mi chiedevo per quale motivo non si leggessero direttamente i diari dell'abate Benedetti. Silvagni aveva riportato, quasi previdente, ogni passo significativo, nella sua opera più famosa. Semplice risposta, per quanto avessero cercato, gli studiosi, gli storici non sono riusciti a trovare la copia originale. Per cui uno si chiede... ma Silvagni dove l'aveva ricopiati? In quale istituto, convento, biblioteca, da quale privato se li era fatti prestare o aveva avuto il permesso di consultarli? E come sono scomparsi? Il tempo li ha svaporati.

sabato, gennaio 24

un secolo di storia

Il Cinquanta  è stato  stato il decennio dell'inizio della modernità, il Sessanta il culmine della creatività, il Settanta è il decennio che ha vissuto di rendita ed ha goduto dei frutti di quellla modernità, gli anni Ottanta è stato il decennio della Restaurazione del potere, i Novanta della caduta delle barriere, il Duemila il decennio dell'uscite delle belve dalle barriere , il Ventennio...

sabato, gennaio 10

L'assiduità del male

Tu sai che sulla strada isolata che taglia la foresta, in una notte di mezza luna, a piedi, può sbucare qualsiasi creatura. Il buio genera mostri.
Di fronte all'egoismo non c'è senno che tenga
Non è che un candidato passi per una commissione giudicante psicoattitudinale che abiliti alla
professione, è il popolo che lo elegge. E dopo aver preso il potere
gradualmente... può osare.
La politica permette certe aberrazioni.

L'egoismo è quello del popolo avido di promesse, l'egoismo è quello della squadra politica
che fa quadrato attorno al leader , giustificando e difendendo
ogni sua degenerazione, in cambio di potere.
Fu quello che successe con Mussolini, fu quello che successe con Hitler; perché stupirsi di Auschwitz?

La domanda è: un folle, un degenerato,  può prendere il comando di una nazione progredita? La risposta è sì!