lunedì, giugno 19

Killing Them Softly

"This guy wants to tell me we're living in a community? Don't make me laugh. I'm living in America, and in America, you're on your own. America is not a country; it's just a business. Now fucking pay me."

Jackie,   "Killing Them Softly  2012

ps
this guy è Obama nel discorso di introduzione alla Casa Bianca

domenica, giugno 11

In memore di

Tommaso Rotiliesi,
impiccato a Ponte lì 09/06/1806, per aver ferito LEGGERMENTE un ufficiale francese.
Ottantanovesimo giustiziato, nella lista delle Annotazioni di Giovan Battista Bugatti, in arte Mastro Titta, boia.

mercoledì, giugno 7

New Jersey

Il New Jersey viene, il più delle volte, rappresentato come lo Stato di ripiego dei falliti di Manhattan.
A est confina con l' Hudson river ed impatta direttamente con lo skyline di New York. Una presenza ingombrante, soprattutto la notte, con le perenne luci sfavillanti dei grattacieli. È sufficiente questo panorama incombente per sentirsi addosso un appiccicoso complesso di inferiorità e desiderare di passare ardentemente dall'altra parte del fiume. Il New Jersey non ha una propria identità, è messo sempre in relazione all'altro;  è "lo Stato che confina con New York",  dove "le case costano di meno rispetto a Manhattan", "la vita è meno cara". Ci sarebbe anche Brooklyn come ripiego ma di solito già si viene da lì. Chi veramente non riesce più a sostenere le spese della Grande Mela, non ha alternative; il New Jersey offre una dignitosa sistemazione di vita, una bella casa ad un prezzo accessibile, per non ridursi in quei mini-appartamenti, senza ascensore e le scale ripide che tagliano il fiato anche al giovane universitario fuori sede e al colletto bianco all'inizio di carriera.
La sfiga del New Jersey è che per farsi notare  turisticamente deve andare molto di meningi, come cercare e marcare iconicamente personaggi del passato per dare attrattiva ai luoghi, altrimenti anonimi. Un turista straniero o un americano della West Coast, va a spendere i suoi giorni a New York, è impensabile che atterrato al Newark airport, rimanga in zona. Allora chi ci va? I New Yorkers. È la gita fuori porta, staccano la spina nel weekend, portano la famiglia a respirare un po' di natura, di tranquillità. Ecco perché chi vive nel New Jersey non sente rivalità nei confronti del suo ricco vicino. Artigiani, ditte di ogni genere, hanno i loro principali clienti a New York, sono i loro fornitori, dall'edilizia agli alimentari, la mano d'opera specializzata ed anche un po' di fantasia. In fondo un abitante del New Jersey non si sente sminuito se il suo Stato viene considerato un'appendice di New York.

domenica, giugno 4

Attentati in Italia

Il responsabile della sicurezza del Ministero dell'Interno, alla domanda con risposta suggerita (esatta) di Bianca Berlinguer: "Sembra che per ora l'Italia sia stata risparmiata da questa lunga scia di attentati che hanno colpito un po' in tutta Europa. Forse perché il nostro paese ha poco peso politico internazionale? Risponde più o meno così: "Il nostro sistema anti-terroristico è molto efficace. Grazie alla nostra intelligence e al coordinamento di tutte le nostre risorse di sicurezza, siamo riusciti ad evitare quello che succede nel resto d'Europa".
Farsi una risata è troppo riduttivo, un pernacchio sarebbe un equo giudizio.
In Italia siamo così disorganizzati che siamo andati in tilt persino con un attentato fantasma, a Torino. Figuriamoci un attentato vero.
La risposta esatta quindi è quella della Berlinguer aggiungendo che l'Italia è un ponte strategico per l'Europa, una base logistica dove organizzare, partire, tornare verso i paesi dove si istruiscono gli attentatori. È inutile colpire, creare subbuglio in una nazione che serve alla causa isis, paese che tra l'altro non offende, nessuno ha annunciato guerra, anzi  alcuni politici "scapestrati" che pensano solo a prendere voti per la pensione, dichiarano che dobbiamo chiuderci a riccio e farci i fatti nostri,  come fanno essi stessi. Solo affari interni, del magna magna parlamentare.

sabato, giugno 3

trump, facce ride

Ha cancellato l'accordo sul clima con l'Europa perché, dice, fa perdere troppi posti di lavoro agli americani. Lui... che per la difesa delle sue proprietà ed i suoi familiari, fa sperperare ai contribuenti americani 20 volte di più di quanto si spendeva per la famiglia Obama.

giovedì, maggio 25

Nicole Kidman

C'è stato un periodo in cui Nicole Kidman non lavorava più, aveva solo piccole parti secondarie. Aveva sbagliato chirurgo plastico. Da quando ne ha trovato uno buono, sforna dieci film all'anno.

Putin Lenin

Mi è venuto un pensiero positivo per Putin, il dittatore russo che ha concentrato le ricchezze del paese in pochi oligarchi, mentre la maggior parte della popolazione  stenta a campare.
Putin è come Lenin. È già come lui. È un vantaggio:  quando sarà morto non ci sarà quindi bisogno di farlo, si è già mummificato in vita.