domenica, dicembre 14

Regolamentazione internet



Silvio e i buoni propositi
Qualche tempo fa il fedele Fedele andò da Silvio e lo mise a corrente di un fatto: "A gliutube ci
fanno andare gli spezzoni delle nostre rinomate trasmissioni, tanti ragazzi cialtroni e teppistelli
che non hanno voglia di lavura' si divertono a far girare il frutto sudato del nostro lavoro
intellettuale senza pagarci i diritti; le uscite di capezzolo della Varone, le scosciate della Gregoraci, gli altissimi pensieri dei nostri opinionisti, le ilari battute del nostro miglior comico, l'Emilio, tutto materiale di alta qualità, prodotto di anni e anni di studio, senza pagare un centesimo di cent. A questi qua gliela dobbiamo far pagare, mai si è visto che mediasettette abbia dato qualcosa gratisse senza ricevere una controparte. Già gli onorevoli avvocati cosanostra hanno spedito un'ingiunzione di pagamento ai proprietari di gliutube, almeno 500 milioni di euro di risarcimento, il minimo. E di tutta risposta questi ci hanno riso in faccia sull'intimo e hanno detto che internette è libero e queste cazzate noi di mediasette ce le possiamo permettere di fare solo in Italia. Poi hanno telefonato per chiarire: "Volete 500milioni di euro? eccoli!! PPRRRRRRRRRRR!"...che ancora mi vibra dentro l'orecchio. Tu, Silvio, in qualità di Presidente del Consiglio di Italia(uno) devi far qualcosa. Fuori dall'Italia non possimo muoverci, questi hanno ragione. Ma visto che sarai il presidente di turno del G8, proponi delle restrizioni in campo mondiale con diritti di autore, proprietà intellettuali, così a questi stronzi di gliutube gli facciamo il culo a stelle e strisce e a tutti i brufolosi ragazzotti in fregola che fanno girare di contrabbando le immagini degli accoppiamenti dementi del GF, delle fabiani, marcuzzi, canalis smutandate e di tutto il nostro puttanaio, ci facciamo pagare le marchette dai genitori".
Il Silvio dopo aver sentito attentamente il Confa: "Tu lo sai, mi conosci da quando portavamo i
calzoni corti, sono un uomo onesto, seguo dei 10 comandamenti. Farò quello che mi chiedi, al G8
proporrò la regolamentazione di Internet ma per opposti motivi ai tuoi. Anche se agli Italiani non
gliene può fregare una mazza, io mi devo pulire la coscienza. Non è giusto che molti dei nostri
programmi demenziali quali il TGCOM, Studio Aperto, il TG4 con i suoi approfondimenti, e
programmi più seri come Striscia la notizia, Paperissima risattissima cazzatissima, e il
100percento di tutti i pomeridiani, escluse le pubblicità che sono la cosa più seria, attingano filmati a piene mani da Internet, da Youtube, senza che paghiamo un centesimo di dollaro. È peccato: è scritto non rubare e noi rubiamo parecchio da internet senza pagarne i diritti. È giusto che paghiamo e per far questo al G8 esporrò la nostra bozza, così risarciremo tutti i proprietari dei siti di tutto il mondo da dove abbiamo prelevato indebitamente i filmati a scopo di lucro, perché li abbiamo fatti girare in pubblico mettendoci ai lati le pubblicità con le quali mi compro il carburante dell'elicottero. Tutti li dobbiamo risarcire, anche i privati dei filmati amatoriali che vengono dal Giappone, anche lo scarafaggio che combatte con il verme, anche l'asino che si inchiappetta il bovaro, anche il cane che piscia sulla torta di compleanno del cinese, tutti risarciamo".
"Anche l'eschimese che scappa sui ghiacci inseguito dall'orsa in calore?"
"Anche!"
Il Confa scioccato: "Silvio non ti riconosco più, sei impazzito?"
Il Silvio: "Ah ah ah ah ci sei cascato, col cazzo che pago. Hai detto 500, dopo il G8 chiederemo
almeno il doppio ah ah ah. Internet libero? ah ah ah Ora faccio preparare una bella bozza ai nostri esperti legali in comunicazione e diritti di proprietà, a nostro vantaggio, con la clausola che se a prelevare il materiale sono i massmediaset non c'è reversibilità. La regola vale solo al contrario. Bravo Confa, questi sono i veri problemi che mi devi esporre sennò che cacchio sto a
fare il Presidente del Consiglio? per risolvere i problemi degli Italiani? ah ah ah, sono comico
vero? Ah ah ah".

ps
per l'uso dell'immagine e voce del Nostro, prelevata da Youtube senza pagare, sono a disposizione del legittimo proprietario della faccia di cui sopra. Se dovesse capitarmi, mi farò carico di lanciargli due o tre monetine da un euro per i diritti d'autore.

6 commenti:

RondoneR ha detto...

sono piegato... dal ridere.

certo però il bavaglio alla rete provano a metterlo anche all'opposto...(?) italico lato..

per fortuna perdono entrambi. Vince la Rete. per una volta, noi.

scriptamanent ha detto...

Io non ci scherzerei troppo sopra....

Buona domenica ammoore.

fabio ha detto...

Io invece sì, il ridicolo è una forma di comunicazione quando non si può far altro. Heartfield lo fece in circostanze ben più tragiche, della nostra innocua Rep delle banane.

Internet è incontrollabile, ha voglia l'ometto di frenarla, se la blocca da un lato le
sfugge dall'altro e si ritorce contro, come scrive Rondo. Non si possono mettere d'accordo tutti i paesi del mondo, G8 è sempre una parte della comunità di faccendieri, non tutta. Ci sarà da ridere e faranno ridere tutto il mondo, anche perché lui li trova quelli che sono d'accordo, non è che organizzano il G8 per il bene del mondo; per curare i loro porci interessi sono interessati a bloccare internet o a monetizzarlo.

Scripta se mi prendo avidamente a quest'ora il tuo buongiorno in quale parte del pianeta mi dovrei trovare? :))

Kaishe ha detto...

Io sarei più sul pessimista... o almeno sul possibilista come Scripta...
Perchè è vero che imbavagliare tutti è impossibile, ma è anche vero che molti semplicemente lascerebbero perdere...

Buongiorno... dalla Carnia, al solito!

scriptamanent ha detto...

Scherza, scherza, ci mancherebbe, mi hai fatto pure ridere, che non è facile; solo mi chiedo se al di fuori del G8 ci sia qualcuno che come dici tu possa voler difendere il diritto alla parola, che poi non prescinde dal diritto alla CONOSCENZA. La Cina? Il Congo? Cuba? ah no, scusa.... a Cuba non ci stanno manco i computers......

Possiamo dire quello che vogliamo, ma prima o poi ci troviamo tutti a dover difendere quello che solo con la democrazia abbiamo potuto avere e CONOSCERE. Lo volevo solo ricordare ai famosi isterici di cui altrove.

PS: ma a che ora vi svegliate agli antipodi dell'Italia?
Qui è notte, non so da voi.
Buona notte

fabio ha detto...

Ma no, io credo che i fantastici otto saranno tutti d'accordo col fantastico Silvio, perché si prospetta l'apertura di un nuovo e inesauribile mercato, gli appalti nel web. Ma ci sarà sempre un luogo virtuale dove trovare rifugio.