venerdì, giugno 15

Le parole illuminate della Chiesa


Il 13 giugno si è svolta a Roma una illuminante tavola rotonda su 'I fatti della secolarizzazione, le parole della politica". Ho udito in conferenza dalla viva voce dell'onorevole Maurizio Turco come è stata preparata la puntata di AnnoZero sulla pedofilia nella Chiesa. Per chi fosse interessato, il dibattito è stato filmato da RadioRadicale.
Poiché lui era stato contattato dalla redazione per partecipare o dare delle indicazioni sui servizi , gli hanno detto: tutta la trasmissione è stata preparata a tavolino tra la redazione e monsignor Fisichella. Lui diceva chi invitare, cosa dire, quali domande fare. Doveva venire l'avvocato americano che sta trattando le cause di pedofilia per conto delle famiglie colpite. Dapprima la redazione ha accampato la scusa che il biglietto aereo costava una cifra (i soldi del contribuente servono per fare notti sul ghiaccio, l'avvocato aveva fatto sapere che si sarebbe pagato il biglietto da solo. Ma alla redazione hanno risposto che la sua presenza non era più necessaria (ovvero non era ben vista da Fisichella). Inoltre i casi trattati dovevano essere tutti personali, da far rientrare nella casistica mondiale sulla pedofilia e non un problema interno alla Chiesa. Insomma, una stramaledetta bufalata vomitevole.

Un'altra cosa che ho appurato è stato capire per quale vero motivo il Papa tutto ad un tratto ha deciso di eliminare il Limbo, il luogo dei bimbi morti senza battesimo. Nulla nella Chiesa viene deciso per caso, tutto ha un fine politico.

Il Papa circa un mesetto fa disse che Dio nell'estrema sua benevolenza non poteva certo ammettere che i bambini morti senza battesimo non potessero godere della visione divina, per cui quasi certamente il Limbo non esisteva o era 'vuoto'. Cioè, dopo duemila anni, che Dante ci ha scritto anche un canto, veniamo a scoprire che le povere mamme piangevano la sorte dei loro figli nel triste Limbo, per nienteeee. Ma il Signore non poteva essere più preciso?? E capirai... Perché il Papa se ne è uscito solo ora con questa super trovata? Così, tanto per pensare? Noooo....
Ricordare che mai un uomo di Chiesa, tanto più alto sia il suo grado nella gerarchia ecclesiastica ,parla senza un fine, che a noi umani sfugge per troppa bontà!

Da una nota scritta della brava ricercatrice che ha curato l'introduzione della conferenza: ""...è stato pubblicato il pronunciamento della commissione teologica...di studiare la questione dei bambini deceduti senza battesimo. Si afferma che molti fattori considerati forniscono "serie basi teologiche e liturgiche alla speranza che i bambini morti senza battesimo siano salvi e godano della visione beatifica". La decisione fornisce un'ulteriore base teologica alle posizioni antiabortive della Chiesa Cattolica. Nelle sue motivazioni, infatti, si richiama esplicitamente il caso delle "vittime non nate dell'aborto", che, insieme al numero dei bambini nati da genitori non cattolici, contribuirebbero ad una crescita costante nel tempo del numero dei bimbi morti senza battesimo. Sarebbe proprio l'andamento crescente del fenomeno a farne un problema pastorale da risolversi urgentemente.""
Dal risultato della Commissione non si parla dei bambini mai nati, per qualsiasi causa ovvero 'aborto spontaneo'; altrimenti un problema simile si sarebbe posto già molti secoli fa. La Chiesa non parla AFFATTO dei bimbi mai nati ma di quelli morti senza battesimo, ovvero da coloro di altre religioni o da coloro che hanno abortito volontariamente. Solo ora la Chiesa ha sentito la necessità di eliminare il Limbo, come spiega la nota, perché ora si sente stretta nella propria egemonia. Alla Chiesa interessa il numero di vivi cattolici, non di morti cattolici. E si è accorta che il pluralismo religioso e la laicità dello Stato sono un pericolo incombente. I credenti di altre religioni sono sempre in tempo a diventare cattolici perché Dio nella sua magnanimità non porterà i loro figli nel Limbo... solo che quelle regole sono cattoliche e non c'è alcun rispetto delle altre religioni. Spero di aver fatto capire il senso e la sottigliezza di questo muoversi ALTO della Chiesa.

16 commenti:

Kaishe ha detto...

Carissimo Fabio... ho riletto pèerchè ho la necessità di capire bene, dato che, come ti ho già detto, ne faccio materia di discussione con gruppi di ragazzi che AIUTO A RIMANERE FEDELI...
Dunque forse sarebbe meglio non dire, non sapere, non provocare...
Invece io credo che la Fede vada maturata mettendo in movimento il cervello, la coscienza e, naturalmente, il cuore.
Gesù Cristo, il VERO PASTORE che dobbiamo seguire, lo ha detto a chiare lettere: La verità vi farà liberi... e io ritengo che la Fede debba essere una libera scelta, non un'abitudine, meno ancora un'imposizione...
Purtroppo, Gesù Cristo non ha detto TUTTO a chiare lettere, molte cose sono frutto di interpretazione, e molte interpretazioni sono cambiate con il trascorrere del tempo. Alcune volte giustamente, altre discutibilmente... ed è il caso dell'abolizione del Limbo.

Ma l'argomento più doloroso fra i due che per certi versi proponi, rimane quello della pedofilia...
Per le persone della mia età non credo che sia una sorpresa sentire queste cose... Vox populi hanno sempre riportato queste "indiscrezioni"... Poi è arrivato il tempo in cui le uniche voci che si sentono sono quelle che provengono da amplificatori: di tv, radio, cd e via enumerando.
Questo fatto ha anestetizzato la gente al vissuto quotidiano "fuori dai citati elettrodomestici"... la Chiesa ne sta approfittando e utilizza gli stessi strumenti per dare la propria versione dei fatti che sappiamo... e lo fa con professionalità, evidentemente... proprio come altri tipi di educatori, per rimanere in un tema attinente, o comunque tutta la società, quando vuole che solo la sua verità raggiunga la "generalità della gente"...

Uffa, mi intorciglio perchè voglio dire troppe cose...

Allora ne dico solo una: dobbiamo pretendere la verità, in tutti gli aspetti della vita, ciascuno nel proprio quotidiano... dandone esempio, per cominciare...


... e appena finito di dirlo, mi sento già SCONFITTA... perchè non so se alla gente interessa davvero la verità o piuttosto solo il clamore delle notizie urlate... e quello ce lo stanno dando a sazietà...

Kaishe ha detto...

Ah, Fabio... una novità che potrà interessarti: la nostra splendida Angie ha inaugurato un blog tutto suo... da visitare e aggiungere all'elenco sei siti amici...

Buonanotte... grazie di tutto e alla prossima...

fabio ha detto...

La Chiesa perse la fede quando divenne religione di Stato, quando acquisì il Potere. O se si vuol dire con più umanità, perse la purezza. Allora incominciò ad accumulare ricchezza e potenza ed è la Chiesa di oggi, e tutti gli insegnamenti evangelici si andarono a far benedire, nel significato reale del termine. Restano i veri fedeli, che reggono la prima Chiesa, la vera Cristianità, quelli che cercano la Verità. Paradossalmente sono ancora loro che sorreggono questo vecchio dinosauro che fa di tutto per non farsi aiutare.

Kaishe ha detto...

Il tuo commento è davvero ... interessante ... Specialmente per la scelta del termine "purezza".

In questo periodo di "emergenza giovani", stiamo riflettendo che i guasti sono conseguenti alla "perdita di purezza"... e naturalmente non intendiamo la sfera sessuale, o almeno non solo.
Intendiamo, come dire, perdere la poesia della vita.
fare l'abitudine al brutto, convivere con le bugie, non avere ideali significativi, non credere a nessuno e niente, non riconoscere testimoni...

balua ha detto...

Credo che il dualismo POTERE TEMPORALE/POTERE SPIRITUALE della Chiesa l'abbia "condannata" a perdere la sua intrinseca cristianità...

Per essere più chiara, è mia opinione che la "Chiesa" dovrebbe essere ovunque .. e qualunque cosa.. Non edifici lussuosi, palazzi grandiosi, ori e argenti, tele rare e arazzi ..

Se la Chiesa, coi suoi rappresentanti, è il mezzo x arrivare a Dio.. allora dovrebbe essere accessibile a tutti.. Invece non è così..
Penso che ci sia un'incongruenza di base.. Tranne rari ed eccezionali casi di Parroci stupendi, per lo più veniamo a contatto con uomini di Dio che giudicano, che allontanano, che piegano la Bibbia alle proprie necessità..

Almeno.. questa è la mia opinione..

viola ha detto...

Ciao Fabio,
anche questa volta sei riuscito ad andare ben oltre quella patina viscida e fuorviante che avvolge la sostanza di quello che in vario modo ci viene propinato. E te ne sono grata anche stavolta. Ho sempre pensato che la natura stessa dei pastori della chiesa li rendesse un'ossimoro vivente. E non per la solita retorica che chi non ha figli non puo' parlare di figli, chi non ha famiglia non puo' parlare di famiglia, chi predica la sobrietà non puo'vivere nello sfarzo e via dicendo. Piu' prosaicamente perchè un uomo socialmente castrato dalla convenzione ecclesiastica di fatto non lo è. Rimane sempre un'uomo. Con i suoi desideri e le sue pulsioni, ancorchè sessuali. Mi stava pure bene il laido, sconcio, ipocrita ruolo della perpetua...che Dio le tenga tutte in grazia.... diciamocelo signori, del tutto comprensibile. E socialmente non pericoloso. Ma secondo voi un uomo castrato negli umani sentimenti e animali inclinazioni......cosa puo' diventare se non un bavoso aguzzino che fa scempio di innocenti con la complicità della sacra e compiacente loggia??? La sessualità non è assente nella vita ecclesiastica. I seminari sono caserme con riti iniziatici da setta satanica. E tutti a sfondo sessuale. Umiliazioni che se possibile non castrano ma riproducono nei concupiti un distorto e pericoloso modo di vivere la propria identità sessuale, e di metterla in accordo col voto di castità. Coi risultati che sappiamo. Allora se fossimo meno ipocriti dovremmo dire forse una soluzione c'è. E' che non si vuol trovare. A meno di allargare pericolosamente le maglie al nemico laico e plurale. Baci....

balua ha detto...

Fabio..

.. approfitto di queto tuo post per complimentarmi con Viola per come scrive.. Viola, sei molto brava.. Scuola di Fabio?

Inoltre , Fabio, volevo chiederti se x caso ti va di entrare nel circuito dei nostri blog.. Di "accollarti" un giorno fisso in cui postare sempre.. Così facciamo un giorno della settimana ciascuno, visto anche Angie sarebbe dei nostri...

fabio ha detto...

Ciao Viola, ti sei espressa senza mezzi termini, spietatamente lucida.
Scuola di Viola, naturalmente. Io non oso ribattere nulla di quello che hai scritto.
Balua, ho risposto.

viola ha detto...

Suvvia ragazzi, non fate finta di non aver visto che ho scritto "un'uomo" con l'apostrofo!!!! Va beh....faccio ammenda e saro' piu' buona coi miei maturandi. Avro' poco tempo questi giorni per leggerti caro Fabio, saro' intrappolata nel grande carrozzone della maturità riformata, sul quale momentaneamente calo un velo pietosissimo e poi vi racconto...

baci a tutti.... e grazie Balua.

Kaishe ha detto...

Fabio... è fatta... ti abbiamo inguaiato...

Ora fai parte del circuito e, come nei matrimoni, parla ora o taci per sempre...

Questi i turni:
Lunedì = Kaishe
Martedì = Fabio
Mercoledì = Balua
Giovedì = Stefy (che scoop, eh?)
Venerdì = Chris
Sab/Dom = Angie

Ciascuno con le sue qualità e con il suo stile... altrimenti che senso ha?

Perciò, dalla prossima settimana, sappi che il martedì ci piazziamo qua, se ci va commentiamo il post altrimenti commentiamo (e basta)... organizzati per caffè, pasticcini e generi di conforto ...
E mi sa che di CONFORTO te ne servirà...

fabio1 ha detto...

Una sola parola: aiutoooooooooooooooooooooooooo

fabio1 ha detto...

Viola, poi racconta 'sta riforma, quali pro e quali contro...

a presto

Kaishe ha detto...

Se l'invocazione di AIUTO si riferiva al fatto che t'abbiamo inguaiato... ne hai ben donde...

Io sono già preoccupata per la tua reputazione...

Sai, l'intellettuale, l'uomo dai commenti al vetriolo, informato sulla politoca, l'attualità e le reali problematiche, colui che apparentemente era avulso dal gossip...

Abbiamo davvero una responsabilità pesante...

Per fortuna che siamo "anonimi"...

Anonimo ha detto...

Perbacco, che interessante think tank! Mi piace questa spremuta di meningi..
Fabio, complimenti anche per la versatilità di registro, dal serio al semiserio al faceto al semifaceto inquietante; e che bello stile poi!
Mi vorrei unire a te.
Non biblicamente (la tua scrittura e' senz'altro seduttiva ma che ne so, magari sei una donna, magari barbara alberti -col massimo rispetto per la canuta mattacchiona), no, vorrei unirmi a te nell'invito, rivolto a viola tua esimia commentatrice, a parlare di questa nuova maturità(nuova? quanto il palinsesto di retequattro, pare). Vorrei un bel consommé di neuroni su questo argomento a me non alieno per motivi di lavoro (insegnante - settore volontariato dunque-). Allora ci conto eh, tu intanto sollecita la ragazza. Grazie in anticipo. Baci e ari- ari-complimenti
:)
carmencita

fabio ha detto...

CARMENCITA... io da anonimo non posso essere che il CABALLERO MISTERIOSO.
"Dov'è dov'è dov'è la donna?"...
allora ti ho trovata, sei tu la donna che cercavo?? sei tu? sei proprio tu?

Viola, come vedi aspettiamo fiduciosi le tue osservazioni sulla riforma riformata. Ormai lo hai detto.

un bacito a Carmencita
ps
anzi, per chi non ha capito le mie parole, ora posto un video, ma tranquilli, martedì ci sarà un post nuoverrimo.

Anonimo ha detto...

Also suggest that patіents use оver-thе-counter annoyance relieveгѕ
оr colԁ benefits deriνed frоm senѕuаl
massage massage?

Also visit my webpage: site