sabato, gennaio 26

Il calice



Perceval: Tu e la terra siete uno, bevi!
Artù: Io mi sto consumando. Non posso morire non posso vivere.
Perceval: Bevi dal calice, tu rinascerai e la terra con te.
(Artù beve dal calice)
Artù: Perceval, non sapevo quanto la mia anima fosse vuota, finché non è stata riempita. È meglio morire in guerra con onore che consumarsi lentamente nel disprezzo di se stessi.
(Artù si alza)
Primo cavaliere: Artù!
Artù: Preparatevi a combattere. Cavalcherete di nuovo col vostro Re. Ho vissuto troppo a lungo attraverso gli altri. Lancillotto ha sorretto il mio onore e Ginevra le mie colpe. Ma ho mondato i miei peccati. I miei cavalieri hanno combattuto le mie cause.
Ora, fratello mio, io sarò Re!
Primo cavaliere: Guardie, cavalieri, scudieri! Preparatevi alla battaglia!

6 commenti:

LaStefy ha detto...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

LaStefy ha detto...

Io sono onorata di essere un cavaliere di Artù.

Kaishe ha detto...

Mi ripeto... BENTORNATO FABIO!!!!

... e ...
SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

fabio ha detto...

Kai, ben riposata?

Kaishe ha detto...

Fabio... riposata??? e cosa significa???
Scherzo... ma mi sento perennemente stanca... magari dovrei fermarmi un attimo...

Vabbè... non oggi...
Buona giornata!

Balua ha detto...

terza???

TERZA!!!!!!!!!!!!!


.. a me piace un sacco la leggenda di re artù.. e la storia di Uter Pendragon e il drago.. che combatterono fianco a fianco....