mercoledì, luglio 16

Spigolature di cronaca

Sgarbi ha detto che l'arresto di Ottaviano Del Turco è un avvertimento

della magistratura alla sinistra affinché non dialoghi con la

maggioranza al Governo sulla Giustizia. Ricapitolando: se viene messo

sotto processo un esponente di destra c'è un accanimento persecutorio

delle toghe rosse, se viene messo in galera un esponente di una giunta

di sinistra c'è un accanimento persecutorio della magistratura.

Qualcosa non quadra. Forse forse c'è una spiegazione più logica e

limpida... che la magistratura faccia semplicemente il suo dovere,

perché la legge è uguale per tutti? È invece chiaro il segnale della

Casta alla Magistratura (ormai unica garante della democrazia della

nostra Costituzione): questi politici non vogliono essere indagati e fanno

quadrato per difendersi, chiunque sia coinvolto, come vecchi bufali

testardi. L'immunità integrale dei due rami del parlamento è ormai alle

porte.


Ricordo una frase di Funari che mi colpì particolarmente, anche perché

diceva una cosa che io avevo sempre pensato, sebbene in termini

diversi: "Ci sono alcuni uomini che non hanno un'anima". Voleva proprio

intendere "anima", quella anima, in modo tangibile. Se anche la Chiesa

accetta ormai che molti animali nel corso della loro esistenza possano

sviluppare una sorta di anima, arriviamo all'amara considerazione che in

modo altrettanto verosimile, spiritualmente parlando, alcune persone

siano quasi prive di un'anima o la perdano per strada, intesa laicamente

con Coscienza.

La descrizione degli aguzzini nazisti, rientra paradigmaticamente in

questa visione; uomini con occhi piatti dilaniavano i corpi dei neonati

sbattendoli contro le pareti di una chiesa di un paesino, durante l'occupazione tedesca

in Russia, erano uomini privi di un'anima. Spesso si incontrano questi

individui, confusi tra la folla, esseri automi che se non fanno del male è

per le contingenze della vita. Ma se capita l'occasione si svela tutto il

loro vuoto interiore. Esistono certamente, e spesso occupano anche

ruoli importanti nella nostra società. C'è chi li sa 'adoperare'. I dittatori

scelgono spesso tra questi esseri senza anima, perché eseguono

volenterosamente gli ordini senza farli filtrare nella coscienza.

Volenterosi carnefici. Si riconoscono dagli occhi piatti, essi non pensano

oltre la retina.


Matteo Cambi, il giovane (ex) imprenditore, finito dentro per bancarotta,

non risponde alle domande dei giudici. Gli avvocati dicono che non lo fa

apposta, è in crisi di astinenza da stupefacenti. Ordunque... 1+1=2

Se Matteo Cambi è un cocainomane, una sua potenziale fidanzata ne

sarebbe per forza a conoscenza. Facciamo quindi una relazione logica:

Eleonora Benfatto, Arianna Marchetti, Fernanda Lessa (cocainomane

dichiarata), Mascia Ferri, Flavia Vento, Elisabetta Gregoraci, Anna

Falchi 'amica intima' (già ex di un ex cocainomane Fiorello), Stefania

Orlando (già ex di un ex cocainomane Andrea Roncato). Tutte queste ex

sapevano di certo che il loro fidanzato 'per amore', fosse un drogato. Logica

inoppugnabile. A tenerci nei limiti, è plausibile che una pippata 'per

amore' l'abbiano fatta anche loro? La reticenza sul volume di droga

che circola nell' ambiente dello spettacolo è una prassi consolidata.

Soprattutto perché è risaputo che i cocainomani si frequentano tra loro,

motivato ciò dal fatto che così c'è più possibilità di procurarsi e sniffare

quando si vuole la roba, in sicura discrezione. Ergo... tutti gli ex e le ex

di 'sta gente puzza... puzza moltissimo. A pensar male ci si azzecca

quasi sempre. Questi però non sono pensieri ma 'fatti': se mettiamo insieme tutte le

relazioni scopriamo che è una ragnatela impressionante. Nessuno parla

perché MOLTISSIMI PIPPANO. Forse con certezza possiamo affermare che almeno Pippo

Baudo non pippa... e Mike Bongiorno che è pippato di suo...

12 commenti:

Kaishe ha detto...

Buongiorno Fabio....
che bel post... vero, scritto con verve ma fonte di riflessioni... e alcune non positivissime...

Riguardo al primo argomento, il premier (?) ha detto che la priorità è la riforma della Giustizia...

Ma la sicurezza? Le tasse? Le famiglie che non arrivano a fine mese? La disoccupazione?

Forse dovrebbero dare a tutti gli italiani qualcosa da "fiutare"... almeno saremmo tutti beatamente felici...

fabio ha detto...

Volendo fare una sintesi... in Italia molti si sono fumati il cervello...

angie in crisi ha detto...

ciao Fabio.

angie in crisi ha detto...

Mi inchino davanti al tuo post, che ha anticipato di due giorni il mio, incentrato proprio sulla figura (di merda) di MAtteo Cambi.
E' sconcertante il fatto che la dipendenza da cocaina adesso venga usata anche per trincerarsi dietro ad un colpevolissimo silenzio.
E del resto siamo pieni di pezzi d'uomini come il Cambi: chi non ricorda Calissano o il rampollo Agnelli?
E poi Mele, ma anche Miccichè e quell'altro di 80 anni di cui non ricordo il nome...

E vorrei anche ricordare che qualche settimana fa la redazione delle Iene è stata condannata per aver fatto quel servizio sull'uso della droga in parlamento.

Io non en posso più di questa Italia, mi fa schifo anche mettere il naso fuori della porta.
Fabio, aiutami tu.

fabio ha detto...

Angie, subito.
L'ex ministro Colombo, disse che era ad uso medico... Magari con una leggiuzza, questo meraviglioso governo può fare un permesso di sniffata per soli 'eletti' per migliorare la tenuta delle sedute.

fabio ha detto...

Ricordare anche Cecchi Gori che fu scoperto dalla finanza, in presenza della Marini, con un vassoio di "zafferano" stracolmo in cassaforte. La Marini... qui lo dico e qui non lo nego...

fabio ha detto...

Leggendo quel libertino paranoico di De Sade, si capisce perché chi punta al potere come gratificazione di vita, è più vizioso e amorale degli altri. Più in alto si sale la scala gerarchica, più 'efferati' sono i 'crimini' che si compiono, perché a farne le spese sono più persone.

angie in crisi ha detto...

Bravo! Colombo!
Il democristiano doroteo tutto casa, famiglia e turbosoffiante.

E si spiega così anche l'accoppiata con le prostitute, povere, che devono sopportare e aiutare gli onorevoli a smaltire la boria e i bollenti spiriti che ne conseguono...

Che schifo.

Certo che una immunità parlamentare anche per casi simili non sarebbe male no?

airens ha detto...

A parte che per non essere perseguitati dalla magistratura basterebbe smetterla di sganciare mazzette a destra e a manca ma lasciamo stare...pensieri troppo astrusi per essere messi in bocca ad un Bonaiuti qualsiasi(non per dire eh,ma persino la lega sta dicendo al berlusca che non è la giustizia la priorità!)
Del Turco non è uno nuovo a questo tipo di impicci quindi che la smettessero con la scena del ma era una così brava persona

Noto comunque con piacere che quando si tratta di arresti i porci del casino delle libertà sono tutti solidali con un porco del pd,anche se comunista...che walterloo c'avesse ragione e il dialogo serva veramente a qualcosa?
Ma che ce frega,tanto mo' la grancassa dei telegiornali di regime a reti unificate riporta testualmente l'espressione di Al Cappone:"Risolta l'emergenza rifiuti",evitando accuratamente di citare l'Ue che gli ha risposto che contano i fatti perchè anche se i rifiuti spariscono temporaneamente ma in campania si continua a smaltirli,differentemente dal resto d'Italia,a suon di deroghe senza seguire le normative europee(e italiane),il problema non è risolto. Ah,gli hanno detto pure di aspettare prima di parlare di soluzione(della serie:taci,fà quello che devi fare e vedi di sparare poche cazzate,che qua non siamo in Italia e non ce freghi)

Sulla cocaina...beh, credo che sia direttamente proporzionale alle corna!Ovviamente ci si conosce,anche perchè in certi ambienti la regola delle 6 strette di mano è valida!

airens ha detto...

Ultima cosa:nella vita bisogna essere positivi. Basta fare i forcaioli.
L'hanno eletto,quindi che nessuno tenti di scalfire il suo potere di fare,disfare e resuscitare quando vuole. Lui è il Re Sòle:è il popolo sovrano(o coglione,dipende dai casi)che lo incorona,il suo potere viene direttamente dal basso.
Quindi che ben venga pure il Lodo Alfano:se Schifani o Fini,Napolitano manco a parlarne, volessero accopparlo non sarebbero perseguibili dalla legge.Personalmente confido molto in Fini.
Immaginate poi estendo l'immunità a tutti che goduria. Ecco perchè dico che bisogna pensare positivo.

fabio ha detto...

Airens, questa non l'avevo neanche immaginata! Con l'immunità estesa l'interno della camera dei deputati diventerebbe una sorta di frontiera senza legge, un far west dove si possono scazzottare tra loro, sputarsi in faccia... accoltellarsi con le stilografiche, senza che nessuno paghi penalmente. È un sogno, si vogliono troppo bene per farsi male a vicenda. Questi sono proprio uniti, culo e camicia. Indovinare qual'è il culo e quale la camicia...

fabio ha detto...

Possono anche farci una gran bella orgia, tanto materiale umano non manca. Sai quante altre Mele marce ci sono là dentro? Il pappa ha già provveduto a procurare le gnocche. La Carfagna non potrebbe neanche avere 'giustizia' se qualche onorevole fumato le zompasse addosso; c'è il rischio che con scudo dell'immunità qualcuno veramente ne approfitti...