venerdì, giugno 19

Formula Uno Utilizzatore Finale Nazionale Ronde

Cronache sparse

Formula Uno. È una faccenda seria, il presidente della FIA Mosley pensa si tratti solo di un circo spettacolo, di un semplice parco divertimenti. Invece le grandi case automobilistiche, riunite nella Fota, ci fanno cose serie. Loro investono miliardi di euro per quello che è il banco di prova di tutte le tecnologie allo stato dell’arte dell’auto. Ciò che si fa in Formula Uno ha ricadute a ombrello nelle industrie del settore. Componentistica, elettronica, sicurezza, materiali, consumi, benzine, gomme, efficienza globale… tutto molto spesso ha il suo battesimo ufficiale nel settore corse, le auto-gara di Formula Uno, prima di passare nelle auto di serie, quindi a noi “”utilizzatori finali””, beneficiari di tutte le innovazioni che si provano sulle auto da corsa . Accettare le decisioni della FIA di diminuire le risorse per lo sviluppo, sarebbe come buttare sul serio denaro per un giochetto fine a se stesso.

L’attuale Presidente del Consiglio è andato a far visita al Presidente degli Stati Uniti. Si è troppo compromesso a fare l’amicone di Bush, per agire allo stesso modo con Obama. Si vedeva in quelle poche immagini che ci hanno fornito le tv generaliste, quanto Berl fosse impacciato, insicuro, quasi intimidito. Non si può essere contemporaneamente bianchi e neri. Berlusconi appartiene ai neri. Obama è persona seria, ha ridimensionato Berl relegandolo alla sua dimensione, il tempo di un caffè e accomiatato con una pacca sulla spalla, come fanno i grandi con i ragazzini che si sono comportati bene, paternalistico. Berlusconi non gli ha saputo dire di no, dinanzi ai potenti più potenti di lui abbassa il capo, ha il complesso di impotenza. 500 soldati da mandare nelle zone controllate, quanto ci costa questa genuflessione! due/tre detenuti di Guantanamo da accollarci e cos’altro, qualche concessione di base militare segreta? Cosa ha avuto l’Italia in cambio? Boh?! Insomma, cosa ci è andato a fare in America, pensava di essere accolto con tutti gli onori di grande statista?

La nazionale di calcio si prende la prima sconfitta storica dall’Egitto, nella Confederations Cup. Non è un problema di giocatori, è un problema di direttore tecnico. I giocatori in campo non sapevano cosa fare, non c’era uno schema coerente, non c’erano le fasce; quando avevano la palla si giravano intorno confusi. Lippi ci aveva fatto vincere i mondiali per culo, con grande sofferenza, con Santo Buffon. Perché sfidare di nuovo la sorte? Il bene dell’Italia è mandare a casa Lippi, così per i prossimi Mondiali avremo una speranza di vittoria.

Ronde. Napoli è una città all’avanguardia. Le ronde esistono da sempre, agiscono dove lo Stato è assente, fornendo un utilissimo servizio al cittadino. I negozianti si autofinanziano per avere la protezione, e funziona molto bene. Infatti dove sono le ronde non avvengono furti di extracomunitari e nessun romeno rum o zingaro si azzarda a violentare una abitante del quartiere. Il servizio è molto efficiente, le ronde si muovono spesso su mezzi motorizzati, rigidamente senza casco per farsi riconoscere, e occupano i crocevia a sentinella; a qualsiasi sentore di pericolo intervengono in diversi modi, dipende cosa abbia generato l'allarme. Inoltre ciò permette di far lavorare una discreta massa di giovani altrimenti disoccupati. Il sistema è talmente efficiente che le forze dell'Ordine non sentono la necessità di apportare rinforzi, se la sbrigano da soli. Sono talmente evoluti che hanno anticipato persino una potenziale futura legge sull'autorizzazione al porto d'arma per difesa, come già c'è in USA. Infatti questi solerti controllori del territorio sono tutti armati e la Polizia lo sa e li lascia fare perché si fida del loro operato. Mi fa molta tenerezza vedere questi ragazzi poco più che minorenni, sistemarsi il pistolone da sotto la maglietta, senza neanche uno straccio di fondina, in condizioni ristrette, per passione ed attaccamento al loro lavoro di volontariato. Altro che ronde leghiste. Siamo mooolto avanti…

E ritornando all’ “”Utilizzatore Finale””. Quando Ghedini dice: “Non è vero… e anche se lo fosse, e non lo è…”, allora vuol dire che è vero. È come quando gli avvocati fanno le loro richieste finali alla corte chiedendo l’assoluzione del loro difeso per non aver commesso il fatto e in seconda battuta il minimo della pena. Quindi Utilizzatore Finale significa semplicemente “cliente”, e la legge sulla prostituzione della Carfagna punisce solo i clienti che si fanno adescare in strada. L’altra constatazione è notevole: “Berl non ha bisogno di pagare una ragazza (per portarsela a letto)”. Naturalmente, ci vanno gratis con un uomo anziano di 75 anni… senza nulla a pretendere, Ghedini dice che il suo cliente ne ha di donne che gli girano intorno, basta che schiocchi le dita, certamente chi può negarlo? Tutte innamorate di lui, attirate sessualmente dal fascino del macho latino… Berlusconi… fosse Fonzie?

3 commenti:

balua ha detto...

Berlusconi come Fonzie non è affatto male!! Esilarante!! Mi hai strappato un mezzo sorriso in queto grigio sabato dove mi attendono i seggi per i referendum più assurdi della storia!!!

Buon week

ANNA ha detto...

Che cosa aggiungere? Stiamo veramente messi male su tutti i fronti! :( Berlusconi ha il suo fascino certo, come no! Ma prova a togliergli i soldi, le proprietà, le tv, i giornali ecc ecc... e vedi cosa ne resta: un vecchio maniaco! ;)

fabio ha detto...

L'ultima di berl è proprio esilarante. Nell'intervista lasciata al suo più autorevole giornale, "CHI", ha detto che lui nno ha MAI pagato una donna in vita sua. Ama conquistarla. Dal morire dal ridere.
Il vecchietto di 75 anni è veramnete convinto che una ragazza ci vada a letto solo per amore? comunque non le paga, le omaggia con valori. Se non ci fosse bisognerebbe inventarlo... O NO?