giovedì, luglio 23

Chiesa passo con i tempi



La Chiesa che meno ti aspetti. Uno schiaffo a tutti i laici e gli atei che la criticano per la sua incapacità di scrollarsi vecchi e falsi moralismi. Ecco la nuova regola, straordinaria, agile, pratica, una lezione di laicità. Un cattolico che veniva scoperto nel peccato, doveva prima pentirsi sinceramente e vivamente e poi dimostrarlo con fatti. Naturalmente alla confessione contrita doveva far seguito una serie di preci, un Atto di Dolore, una decina di Ave Maria, due tre Credo…
Ora, non c’è più bisogno di pentirsi, non c’è più bisogno di confessare, non c’è più bisogno di fare voti, fioretti, sfrantumarsi le ginocchia sulla Scala Santa, snocciolare ore ed ore rosari per chiedere il perdono alla Madonna. No, nulla di tutto ciò. Bastano solo quattro semplici paroline, in un atto unico, se in latino ancor meglio:
SANCTUS NON SUM
(che sarebbe a dire praticamente nulla, tipo sono un uomo che respira e non rompetemi i co...i, o con un'interpretazione più corretta, conoscendo l'eleganza del soggetto: non lo tengo solo per far pipì... e non rompetemi i co...i). Ma sono le parole che la Chiesa aspettava, con trepidazione e tremore, gli alti prelati si sono affrettati a dettare dispacci di ego te absolvo ed avvenuta riconciliazione. E la Santa Romana Chiesa esulta, monda tutti i peccati e osanna nell’alto dei cieli che la pecorella dal vello d’oro era smarrita ed ora ha ritrovato l’ovile, e grandi sospiri di sollievo per essere usciti fuori da un’ impasse. Bastava poco… veramente poco… e noi che ci credevamo chissà che! Una grande Chiesa, grandissima…
Grandissima! Grandissimaaaaa… e qui mi autocensuro!

4 commenti:

Balua ha detto...

.. bè.. da UNTO DEL SIGNORE.. a NON SONO UN SANTO..

Kaishe ha detto...

Ma che cattolici conoscete?
La figura del losco figuro umilia intelligenza, coscienza e pure l'anima (per chi crede che esista).
E, comunque, le paroline sono 3... Ti pare un caso che sia proprio il numero "perfetto"?
... e buongiorno...

fabio ha detto...

Cara Licia, per la cccchiesa Vaticana essere cattolico è solo una questione di cifre (remember il boss della Magliana con inumazione in cappella). Per la Chiesa, la tua CCCChiesa, è una faccenda di maggior spessore.

3 3 3 3 3 3 3 3 3 3

il monticiano ha detto...

Però sembra strano che non ci sia stato nessun intervento e neppure un qualsiasi tipo di deplorazione.
Comunque ha ragione Kaishe le paroline sono tre. Va bene che il B. le dice in italiano e quindi diventano quattro: non sono un santo (vedi canzone della Fratello).