mercoledì, marzo 3

Missione compiuta

Alla fine ce l’ha fatta, non si può dire che non sia un tipo tenace. Due anni fa per colpa della moglie dovette rimangiarsi le candidature alle europee di un esercito di “veline”. Dopo tanta sudata preparazione a palazzo Grazioli, minuti e minuti di doposcuola dei professori La Russa, Brunetta... tra una battuta e un complimento, cotanto “materiale” prezioso non poteva andare perduto. Erano altamente specializzate ormai. Ed allora vai con le amministrative! Missione compiuta, tanto più che quella rompigliona della moglie ora è ex. E i suoi accoliti gli fanno fare tutto, come un bimbetto viziato che ha il pallone in mano! Neanche i partner della coalizione hanno da obiettare qualcosa. Il fatto è che non è importante la qualità dei candidati, tanto il loro apporto decisionale è zero. Il Nostro vede le candidature, più che altro, come favorini da contraccambiare, mani sante di massaggi a centri benessere, regalini con i soldi dei contribuenti. È un genio! E poi... un ammonimento: Mai più una nuova Daddario, se non le paghi si vendicano.

2 commenti:

ALEPH ha detto...

Il fatto è che noi contininuiamo a crederlo pagliaccio : invece lui la sa luuuuunnnnngggggaaaaaaaaaaaaa. Mica si è capimafiosi dall'oggi al domani.

fabio ha detto...

La sa lunga, ma anche le sue azioni sono prevedibili; fa esattamente quello che uno si aspetta da lui. Nulla di buono.