domenica, giugno 29

La diffamazione è un reato minore, per un anno è ammissibile.

Di Pietro: "Le intercettazioni che loro vogliono limitare ci fanno vedere un capo del governo che fa un lavoro più da magnaccia, impegnato a piazzare le veline che parlavano troppo, che da statista".

L'onorevole , avvocato di Berlusconi, Niccolò Ghedini, tra i promotori del ddl sul blocco dei processi per un anno, annuncia querela per diffamazione.

Ma come, prima dicono che le cause minori intasano le aule di giustizia, civile e penale, e poi fanno carico il Tribunale, che ha da pensare a cause più serie come criminalità organizzata e terrorismo, di una causa minore? A parte che per un anno non se ne fa niente, quindi Berlus non avrà la 'meritata' soddisfazione di mandare in tribunale Di Pietro, però ci vorrebbe più coerenza tra quello che dispongono in Parlamento e quello che fanno fuori. Proprio Ghedini che doveva dare il buon esempio...
Se poi Ghedini ha considerato le cause civili fuori dal ddl, allora si potrebbe affermare che questo Governo istiga a delinquere?
Un avvocato dice al proprio cliente: "Peccato, è solo una causa civile. Se fosse stata una causa penale avremmo potuto bloccare il processo..."
Cliente. "Lei dice, avvocato..."
Avvocato: (sospira)
Cliente: "Rimedio subito!"
Avvocato: "... io non ne so niente... e dove va?"
Cliente: "Vado a dare una randellata al bastardo che mi ha querelato"
Avvocato: "Un momento..."
Cliente: "Avvocato, ripensamenti?"
Avvocato: "... il randello... non di legno, meglio una bella spranga di ferro... è più sicura, io comunque non ne so niente..."


8 commenti:

Kaishe ha detto...

Furio Colombo ha commentato così:
Parole pesanti, ma B.è più volgare...
Sottoscrivo parola per parola.
Quell'essere è viscido, volgare, opportunista, corrotto... disonesto!
... e i suoi alleati - dei quali si sottolinea che "fanno quadrato" - sono dei sottomessi senza dignità.

airens ha detto...

Di Pietro dalla Annunziata 5 minuti fa:
"non è che uno è antiberlusconista,è berlusconi che è pro-berlusconismo!"

fantastico!

Albert1 ha detto...

Airens: mi ricorda un po' "non sono io che sono razzista, sono loro che sono negri" ! ;)))

Di Pietro purtroppo non perde occasione per starsi zitto. Mi chiedo se si rende conto che ogni volta che apre bocca fa guadagnare punti a Berlusconi. No, che non si rende conto. Se così fosse si sarebbe tolto di mezzo spontaneamente da un bel pezzo.

Mah...

Certo che 'ste buffonate da talk-show ci piacciono proprio tanto... secondo me sono tutti d'accordo e queste cose le mettono su per darci qualcosa di cui chiacchierare: come sono carini a preoccuparsi per noi !

airens ha detto...

Secondo me Di Pietro è l'unico che fa opposizione!Quest'uomo non può fare come cavolo gli pare sempre e comunque!Berlusconi non è un personaggio che va lasciato cuocere nel suo brodo ignorandolo,no no:Berlusconi va attaccato,sbugiardato,ostacolato,possibilmente fermato. Berlusconi non è di destra:è antidemocratico,punto.

La battuta di Di Pietro(che effettivamente decontestualizzata suona come quella del "io non sono razzista ma")era per dire che uno non può fare a meno di avercela con lui perchè lui pensa solo agli affaracci suoi!Comunque domenica mi ha fatto ridere(per non piangere)un paio di volte

Sui talk show la penso come te!Anche se devo dire che 1/2h non è malaccio:la Annunziata,nel bene e nel male,un po' di contraddittorio lo fa!

airens ha detto...

Oddio mi sono accorta che il tono è un po' da "kapò" ma ho scritto di getto!E' che in questi giorni sto un po' storta ma non volevo essere scortese

Albert1 ha detto...

Non sei stata per nulla scortese.
Almeno non mi sembra...

Ora, questa storia di Di Pietro "che è l'unico a fare opposizione" sono già troppe volte che la sento, mi sembra un altro di quei mantra che ci vogliono mettere in testa per forza.
E' che a mio avviso si fa confusione tra "fare opposizione" e (pardon) "rompere i coglioni".
Ecco, Di Pietro è un rompicoglioni coi fiocchi, questo bisogna riconoscerglielo: come li spacca lui ci riescono davvero in pochi.
Ma da qui a fare opposizione ne passa: "noi dell'IDV faremo", "noi dell'IDV non permetteremo", "noi dell'IDV non siamo d'accordo", "noi dell'IDV non tolleriamo", ma poi loro dell'IDV stanno sempre là, con quelle facce da mozzarelle di bufala, basiti di fronte a tutto e completamente inoperativi e passivi. Chiacchieroni, come tanti prima di loro e tanti altri che verranno.
Fanno un po' Pannella old-style, ma almeno Pannella aveva (dico aveva perchè ormai è ridotto peggio di Bossi) due zebedei tanti che gli davano una certa dignità.

Insomma, in conclusione, se l'opposizione è ridotta a Di Pietro, mi sa che Berlusconi può dormire tranquillo...

airens ha detto...

Meno male!Avevo riletto la prima parte del mio commento e sai com'è,non conoscendoci poteva anche essere interpretata come poco aperta al confronto...

Ok allora,te la concedo: Di Pietro è l'unico che gli rompe i coglioni!!!
Però scusa eh,ma di questi tempi non è poco!
Oltretutto,considerando lo strapotere politico ed economico che ha Berlusca,temo che ora come ora fare opposizione si possa tradurre all'atto pratico solo nel rompere i coglioni

Anonimo ha detto...

Тhe bеnefits of aгound your cheеκs ѕlowly strike the Exрrеssіon Ѕensuаl Ϻassagеs close to
olfасtorу оrgan. Squeeze thе
ear between pollex and a strong-arm eхamen of the pelvіc
muscleѕ is thе virtually aboveboard wаy to іԁentify trigger points.

These arеas conductеd human vigor the Chineѕe stonеs createѕ this consequence.
For those liѵing in Rіѵersidе and
tensitу and pгοvides mаnу
other benefitѕ foг the human oгganic structure.

Thе ѵігtuаlly vulgаг the
natuгal endoωment to create, to ехpress knockоut and joy.
I put deprеsseԁ the leger I was recital
and pull the еmphаѕis right out οf thе
chief.

my website; webpage